Mempool cancella a zero su Bitcoin come tasse Vedere Massive Drop

Bitcoin Difficoltà Mineraria Testimoni storici Goccia Storica
La rete Bitcoin ha visto il suo mempool ridursi alle sue dimensioni più piccole da metà ottobre nel corso di questa settimana. Ciò è avvenuto grazie alla potenza della rete che è andata alle stelle.

Mempool vede un calo drammatico
Con un chiaro mempool, migliaia di transazioni che erano bloccate in attesa di conferma sono state tutte incluse nei recenti blocchi, il che lascia pochissime transazioni ancora non confermate dalla rete.

Questo massiccio picco di potenza dell’hashish arriva soprattutto grazie ai crypto-miner cinesi, che hanno riattivato le loro piattaforme dopo la migrazione dal Sichuan alla fine della stagione delle piogge per la provincia. In soli due giorni, tra il 9 e il 10 novembre, la Bitcoin ha visto il suo razzo con un tasso di hashish aumentato del 42%.

Tasse di transazione incredibilmente basse
Gli utenti abituali di Bitcoin vedranno grandi benefici da un mempool più piccolo, in quanto questo rende minore la concorrenza tra le nuove transazioni da includere nei prossimi blocchi. Con una minore concorrenza nel mempool, le spese di transazione per i Bitcoin sono ridotte. Questo è dovuto al fatto che i minatori possono ora includere tutte le transazioni all’interno del mempool all’interno del blocco senza dover guardare le singole tariffe del gas.

Roger Ver e John McAfee Decry Recklessly Decry „Unnecessary“ Coronavirus Pandemic Outrage

Il 30 ottobre, le commissioni medie di transazione per Bitcoin hanno registrato un picco di 13,16 dollari per transazione, con oltre 150.000 transazioni in sospeso all’interno del mempool in generale. Con un massiccio afflusso di hashish che si è visto durante il fine settimana, i blocchi Bitcoin sono stati processati più velocemente del benchmark 10 minuti per blocco.
Ciò è stato dovuto alla difficoltà di estrazione relativamente bassa della rete con un afflusso massiccio di potenza mineraria. Con queste due sfaccettature combinate, il numero di transazioni non confermate è riuscito a ridursi a 0 il 9 novembre 2020.

Un sollievo di breve durata

Al momento della scrittura, circa 6.000 transazioni erano all’interno del mempool, vantando una commissione mediana di 3 satoshis per byte (sat/byte), che è di circa 0,11 dollari. Alcuni utenti hanno riferito anche meno, anche solo un sat/byte per una transazione, e che la transazione è stata confermata nel giro di poche ore.

Con l’incombere del prossimo aggiustamento della rete, si prevede che la difficoltà di estrazione aumenterà. Questo è un modo per la rete per compensare la potenza dell’hashish al suo interno, il che significa che le elevate tariffe potrebbero tornare a tempo debito. Anche così, il tasso di hashish per BTC in generale è volatile, vedendo un calo di 37 EH/s in un solo giorno.

Con la riduzione di questo backlog di rete, gli utenti Bitcoin sono stati attivamente incoraggiati a sfruttare le condizioni attuali, eseguendo transazioni che avrebbero potuto essere troppo costose fino ad ora.

Posted in <a href="https://www.c-b-e.org/category/foundation/" rel="category tag">Foundation</a>